30 Marzo 2020

Sfigata

Ho riflettuto a lungo negli anni, essendo io un’anticonformista di natura, sul concetto dell’essere considerata una sfigata. Tutte le mie decisioni, dal vestirsi al cosa dire sono sempre state dettate dal desiderio di mettermi o dire quello che sembrava giusto per me e non quello che pensavo che gli altri avessero considerato figo. Questo ovviamente andava in contrasto con le parole che venivano ripetute troppo spesso nella mia famiglia: Chissà cosa penseranno gli altri? Parole che ovviamente spostavano all’esterno la bussola del mio sentire.
Poi, ho capito una cosa, la sfigata è quella donna non in contatto con la parte più profonda di sé, o meglio detto con la sua figa.
In pratica come viene educata la maggior parte di noi: tabù, paure, peccato, il corpo questo sconosciuto e pure sporco, oppure usato per ottenere qualcosa, chi più ne ha ne metta. Troppe tra noi non hanno ricevuto un minimo di educazione sessuale, troppe tra noi sono cresciute in famiglie in cui di sesso non si poteva parlare.
La sfida e la responsabilità stanno nel riappropriarci del nostro corpo e della sua capacità sublime di godere così da ritenere noi stesse e tutta la nostra vita fuori e dentro il letto una FIGATA pazzesca. E’ una missione, una rivoluzione comuni a tutte noi che si sia basse, alte, more, bionde, bianche, color della luna, giovani, mature, tettone, tettine, insomma, meravigliose e uniche in tutte le nostre sfumature.
Ma come?
Il primo passo è imparare a conoscerci.
  • Anatomicamente: come siamo fatte? Dove è il nostro clitoride? Come sono fatte le nostre grandi labbra?
  • Sensualmente: se ci tocchiamo cosa sentiamo? Dove sentiamo piacere?
  • Rispettosamente: cosa vogliamo in quel momento? Troppo spesso non seguiamo il nostro sentire.
Il tuo piacere così diventa il tuo potere, e non potrai mai e poi mai essere una sfigata nel momento in cui sei in contatto con te stessa, il tuo piacere e la fonte della tua connessione con te stessa.
Vivi Accesa!

Per iniziare a sentirti meno “sfigata” ti lascio in regalo una meditazione per imparare a risvegliare e sentire il tuo corpo 🙂

Altri articoli simili…

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi. Tu che puoi darti piacere quando vuoi. Tu che puoi portare i...

leggi tutto

Ti vedo

Ti vedo. Insoddisfatta di parti della tua vita e questa sensazione sorda e fastidiosa che ti...

leggi tutto

Frigida

Me lo ricordo perfettamente il momento in cui dopo aver fatto sesso con il mio ragazzo di quando...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *