9 Giugno 2022

Gli obiettivi che ostacolano il Piacere

Molte delle mie clienti arrivano da me dopo aver provato qualsiasi cosa per risvegliare la libido. Intrugli misteriosi. Cibi esotici. Programmi di allenamento da atleta olimpionico. Manuali di auto-aiuto. Percorsi di sostegno sfiancanti.

Tutto con l’obiettivo di diventare o essere una “donna orgasmica”.

Arrivano da me pensando di essere rotte perché tutte le cose che hanno imparato sull’orgasmo femminile sembrano non funzionare per loro. Conoscono a memoria le definizioni e la meccanica ma restano bloccate e sentono poco o niente.

Io non mi stupisco. Anzi: le capisco e so cosa provano perché anche io per tanto tempo ho cercato le risposte ai miei blocchi fuori di me.

Poi un giorno ho capito due cose: 

  1. essere orgasmica non può essere un obiettivo. 
  2. avere un orgasmo galattico non è questione di meccanica.

Orgasmo vaginale, clitorideo, anale, cervicale… sono tutte definizioni che usiamo per costringerci a sentire ciò che non riusciamo o per dirci “sono stata brava” quando finalmente raggiungiamo il Piacere.

Però tutte queste divisioni e definizioni ci portano fuori strada. Spostano l’attenzione all’esterno, sulla performance, mentre la chiave per essere orgasmica è vivere il momento e sentire il nostro corpo.

Se quando fai l’amore tutto quello che riesci a sentire sono i mille pensieri nella testa che ti dicono che dovresti fare così e cosà per risvegliare la tua Gina e tutte le meravigliose sensazioni che il sesso può regalarti, sei lontana anni luce dal presente.

Tutte le donne sono potenzialmente orgasmiche. Sì, anche tu 😊

Tutto sta nell’imparare a sentirsi e conoscersi, senza giudizio. A scoprire quello che ti piace e ti fa stare bene, quello che ti accende e comunicarlo senza paura attraverso il movimento, il respiro e la voce.

Quando smetti di pensare e inizi a sentire i cancelli del Piacere si spalancano davanti a te.

Ti dirò di più, Meraviglia: hai già tutto quello che ti serve per sbloccarti, perché la capacità di sentire è radicata nel corpo

Devi solo ricominciare a prestare attenzione a quello che ti dicono i sensi.

Ecco quattro esercizi semplici per riconnetterti con le tue sensazioni e tornare a vivere accesa.

Tatto. Apri l’armadio, chiudi gli occhi e inizia a toccare i tessuti e le finiture dei tuoi abiti, delle borse e degli altri accessori. Cosa provi quando accarezzi il cotone, il velluto, la pelle, una fibbia in metallo? 

Per una settimana, impegnati a indossare solo abiti o accessori che ti danno sensazioni positive al contatto con la pelle.

Olfatto. Ti è mai capitato di entrare in una stanza e voler andartene subito perché il tuo naso non era contento di essere lì? Anche se non ci facciamo caso, l’olfatto è sempre al lavoro e ci manda segnali a cui rispondiamo sentendoci a nostro agio, nostalgiche, irrequiete… e sì, anche eccitate! 

Regalati un pomeriggio di esplorazione olfattiva tra profumi, odori, fragranze, aromi, essenze. Scopri quali sono gli odori che ti fanno sentire bene, che ti accendono e ti predispongono a godere tutte le sensazioni.

Vista. Chiudi gli occhi e immagina di essere con il partner dei sogni. Siete soli e pieni di desiderio, l’atmosfera è quella giusta… dove vi trovate? Cosa vedi intorno a te?

Lascia andare la fantasia e disegna l’alcova perfetta 😉 Divertiti a scoprire quali forme e colori ti mettono più a tuo agio e poi gioca a vestire la tua camera da letto con materiali, oggetti e texture che ricordano il sogno.

Udito. La tua essenza di donna danza al ritmo del tuo cuore. In questo esercizio ti chiedo semplicemente di trovare un posto tranquillo e metterti in ascolto di te stessa, posando una mano sul cuore. Ascolta il tuo battito e impara a conoscere la tua musica interiore.

Magari all’inizio ti sembrerà strano o sentirai un po’ di imbarazzo. È normale: quando è stata l’ultima volta che qualcuno ti ha detto di sentirti anziché di pensare? Se superi la timidezza, scoprirai che essere orgasmica non è un miraggio. 

È una straordinaria realtà ed è un tuo diritto.

Riprenditelo e goditelo.

Altri articoli simili…

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi. Tu che puoi darti piacere quando vuoi. Tu che puoi portare i...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.