7 Gennaio 2019

Chi ha le redini della tua relazione?

Una delle maggiori fonti di crescita nella vita di tutti noi sono le relazioni.

Pensaci. Ogni volta che ti lamenti di qualcuno, ogni volta che ti arrabbi, che ti senti frustrata o che sei triste perché qualcuno “ti ha fatto qualcosa” o si è comportato/a come non avresti voluto..bè, una parte di te viene messa a dura prova.

Questo succede anche e soprattutto in coppia. E, posto che molte persone non sono semplicemente fatte per stare in coppia o con un unico individuo e dovrebbero avere una relazione aperta, andiamo a vedere cosa succede quando sei messa alla prova e come reagisci.

Prima di tutto, però, un paio di domande su cui riflettere.

  • Cosa significa per te stare insieme?
  • Quali sono le basi per una relazione che funzioni?

Per me una relazione tra due adulti è fatta di rispetto, amore reciproco, evoluzione – insieme e individuale, progetti condivisi, solidarietà, piacere e comunicazione. E il fattore più importante di tutti, per me, è l’armonia.

Ecco perché ho iniziato a studiare in modo approfondito i meccanismi sotto le relazioni. Perché a volte queste basi venivano nascoste da tutto il resto.

Andiamo a scoprire parte di questo “resto”.

Punto 1 da esaminare. Come e quando entra in campo la tua bimba interiore.

Ci sono una quantità esagerata di individui tra noi, uomini e donne, che non sono del tutto adulti. Sono bambini cresciuti in corpi di adulti.

Avere una relazione con queste persone può essere a volte molto complicata. Soprattutto se non vedono che il comando delle loro vite quando sono messi sotto pressione emotivamente viene preso dalle loro parti bimbe.

Magari succede anche a te. A me personalmente è successo per molto tempo, e non solo in coppia.

Quando il bimbo o la bimba interiore prendono il comando si innescano tutta una serie di meccanismi che diventano quasi impossibili da disinnescare se non con un attento e cosciente lavoro su di sè.

Un pò come un cavallo che si imbizzarrisce, a quel punto il cavaliere non ha più controllo, lo ha perso un attimo prima che il cavallo si terrorizzasse per qualcosa.

E’ proprio qui l’arte di capire chi ha le redini della tua relazione quando sei messa sotto pressione e cogliere l’attimo un secondo prima per prevenire e non dare il comando alla tua bimba. Perché una relazione non è mai e poi mai sull’avere ragione. E’ sul crescere insieme.

Punto 2. Cosa ti fa fare?

Poi cerca di capire: quale è la reazione che si innesca nel tuo sistema nervoso e quindi cosa vuole farti fare il tuo cervello? C’è chi reagisce lottando, c’è chi reagisce congelandosi totalmente, come se fosse un pezzo di ghiaccio o un insulso ameba, c’è chi invece fugge o crea piani elaboratissimi di fuga.

E là dove non c’è effettivo bisogno di fuggire, lottare o congelarsi, ma è solo il tuo sistema nervoso che ha creato dentro di te questo meccanismo di difesa…bè la persona che hai di fronte c’entra fino a un certo punto. E’ lì solo per farti trasformare questo meccanismo.

Ora immagina cosa succede a lei o lui. Che reazione ha. Quando entra in campo il suo bimbo/o bimba interiore. A quel punto sono due bimbi che litigano e si scontrano. Non due adulti.

Capisci che è assolutamente fondamentale che questo meccanismo venga coscientemente osservato affinché le tue relazioni possano farti e farvi crescere?

Vivi Accesa!

Intanto perché non iniziare ad accendervi con un meraviglioso esercizio da fare insieme?

Altri articoli simili…

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi. Tu che puoi darti piacere quando vuoi. Tu che puoi portare i...

leggi tutto

Ti vedo

Ti vedo. Insoddisfatta di parti della tua vita e questa sensazione sorda e fastidiosa che ti...

leggi tutto

Sfigata

Ho riflettuto a lungo negli anni, essendo io un'anticonformista di natura, sul concetto...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *