5 Aprile 2019

Cosa ne dici di bastarti?

Siamo state cresciute con questa idea che il principe azzurro sarebbe arrivato e ci avrebbe salvate. E forse c’è una parte di te che crede a questa favola.

Il fatto è che non hai bisogno di nessuno per stare bene e per godere. Hai solo bisogno di te, del tuo corpo e della tua voglia di cambiare il modo in cui le cose sono andate fino ad ora, se fino ad adesso ti sei sentita insoddisfatta.

Troppe tra noi sono convinte che il godere dipenda dall’avere un partner.

Non hai idea di quante donne mi dicano, accipicchia mi piacerebbe lavorare con te, ma non sto con nessuno al momento. Di solito io cerco di non rispondere un “E allora????” E cerco di spiegare semplicemente che per provare piacere sessuale e sensuale non hai bisogno di un uomo, perché davvero tutto inizia da te.

La nostra società ci ha allevate alla co-dipendenza. Se ci pensi, la maggior parte delle canzoni parla di struggenti situazioni in cui senza l’altro non possiamo stare, ci sentiamo vuote, la nostra vita non ha più senso e la nostra felicità c’è solo se l’altro è con noi, altrimenti siamo delle sfigate colossali. Pensa a Biancaneve e i sette nani. Biancaneve non era nessuno prima di incontrare i nani e poi il principe. Così come Cenerentola. Così come la Bella Addormentata, lei era persino mezza morta.

Purtroppo per millenni siamo state abituate a vivere come appendici degli uomini e a dipendere da loro. Se eravamo senza un padre, un fratello o un marito eravamo semplicemente da buttare e vivevamo nella paura.

Pensa quanto noi donne italiane siamo fortunate, oggi nel 2019. E siamo anche le prime che vedono che un altro modo è possibile.

Abbiamo valore quando siamo da sole.

Abbiamo una voce e possiamo essere ascoltate quando di fianco a noi non c’è un uomo.

Possiamo mantenerci da sole.

Possiamo godere da sole.

Lo so che la tua è un’esigenza di condivisione. Di non sentirti sempre sola e di non doverti occupare sempre di tutto da sola.

Desiderare di condividere e sentire che senza non ce la puoi fare sono due cose diverse. Il desiderare una persona al tuo fianco deve venire da una situazione di pienezza, altrimenti siamo punto da capo e ricadiamo nella dipendenza.

E’ l’ora di cambiare mentalità e modo di comportarci. Ecco quindi alcuni modi per sentirti piena e soddisfatta per conto tuo:

  • Impara a comprendere di cosa hai bisogno per sentirti alla grande tu.
  • Fai in modo di darti quello di cui hai bisogno. Se rimangono solo chiacchiere o parole scritte su un diario non hanno senso.
  • Viziati come non mai. Aspettare un uomo che lo faccia per te è assolutamente controproducente. Hai bisogno di essere in quella vibrazione di amore proprio sempre non solo quando hai qualcuno di fianco che forse è in grado di farti sentire bene.
  • Divertiti.
  • Trova infiniti modi per darti piacere e metti il tuo piacere in agenda.
  • Guardati come se non avessi mai visto una meraviglia del genere. Impara ad allenare questo modo di vederti perché se vuoi imparare a bastarti devi anche amarti per davvero.

Se tutto ciò che ti scrivo non ti succede immediatamente o ti sembra assurdo, è più che naturale. Abbiamo secoli da scardinare.

E’ l’ora di bastarti.

Vivi Accesa

Comincia a celebrarti e a ridarti il valore che meriti con questa bellissima pratica

Altri articoli simili…

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi. Tu che puoi darti piacere quando vuoi. Tu che puoi portare i...

leggi tutto

Ti vedo

Ti vedo. Insoddisfatta di parti della tua vita e questa sensazione sorda e fastidiosa che ti...

leggi tutto

Sfigata

Ho riflettuto a lungo negli anni, essendo io un'anticonformista di natura, sul concetto...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *