8 Maggio 2019

Quando la voglia non ce l’hai più

Tanti uomini mi confidano che la loro donna non ha più tanta voglia di intimità, è sempre stanca e si lamenta per tutto, non trovando mai il tempo per rotolarsi tra le lenzuola.

Tante tantissime donne mi parlano del fatto che non hanno più voglia di fare l’amore.
E il loro uomo insiste, si lamenta della poca disponibilità, fa battutine acide, oppure va a cercare altrove ciò che non trova nella propria compagna.
Queste donne o fanno finta di niente, o si sforzano e lo fanno controvoglia, o soffrono sentendosi sbagliate, e a volte cercano delle soluzioni (e io sono una di quelle).

È che le cose sono cambiate.
Non sono sempre state così.
Prima c’era passione. 
C’era disponibilità.
C’era trasporto.
C’era tempo.
C’era voglia di abbandonarsi tra le braccia l’una dell’altro.
Poi, appunto, le cose sono cambiate.
Lui che tocca dà quasi fastidio e lei che respinge è una sconfitta.

Non vuol dire che debba essere così per sempre. Anzi le cose possono cambiare.
Come lo so?
Ci sono passata.
C’è stato un lungo periodo in cui io ero una di quelle donne. Non avevo voglia. E nonostante poi alla fine facendolo (più perchè in qualche modo sentivo che dovevo) fossi contenta, non avevo mai voglia di cominciare.
Mi sembrava mi ci volesse un crick per farmi muovere.

Per me era uno sbattimento.

Sapevo già la mossa successiva e spesso speravo che il tutto finisse presto così potevo tornare a occuparmi di tutto il resto.

Eppure sapevo che non era il mio uomo.
Già perché nella coppia entrano in gioco tutta una serie di meccanismi, ma io posso parlare per me e io mi sentivo inadeguata e insoddisfatta.
Troppo senso del dovere.
Già prevenuta in partenza sul non avere voglia.
Troppe parti del mio subconscio in preda alla vergogna, al senso di colpa, al non me lo posso concedere.
Mi guardavo la pancia e mi chiedevo come lui potesse apprezzarmi.
Vivevo in maniera troppo fugace il piacere ed ero troppo incapace di sentir il mio corpo per potere dire “Che figata galattica”.
Io non ero contenta. Quindi ho deciso di cambiare qualcosa nella nostra dinamica.
Per noi, per lui, ma soprattutto per me, se devo dirla tutta.

Studiando e applicando su di me ciò che imparavo tutto è cambiato.
Ho imparato a lasciarmi andare, a mettere davanti a qualunque altra cosa (soprattutto la testa) il piacere e ho imparato delle tecniche per ampliare la mia capacità di sentirlo nel mio corpo.
E la conferma che non fosse il mio uomo o il nostro rapporto ovviamente è arrivata.
Cioè, grazie al fatto che sta con una Sex Coach, ovviamente, anche lui ha imparato molto in questi anni, ma diciamo che trasformando e oliando per bene la serratura la chiave poi ci è entrata perfettamente ?.
E non ho fatto una plastica vaginale.
E’ tutto un altro lavoro e su tutto un altro piano quello che sono andata a fare e che propongo alle mie clienti che si trovano in questa situazione.

Se sei una di queste donne e ti ritrovi sappi che il tuo corpo è nato per godere davvero ed è incredibile quello che puoi provare.
Se sei uno di questi uomini fai in modo che la tua donna legga questo post senza farla sentire inadeguata.

Io sono qui per lei. Per aiutarla a uscire dal senso del dovere e dal troppo mentale che mentre fai l’amore distrae e basta, e farle riapprezzare il suo corpo e goderselo, di modo che possiate riaccendere la vostra passione.

Perché credetemi. È possibile.
E’ troppo bello poter godere insieme a letto per rimandare o cercare da un’altra parte.

E la cazzata dei “e ma è tanti anni che stiamo insieme” è una cazzata.
Abbiate il coraggio di trasformare in una figata il vostro rapporto.

Per iniziare ti lascio in regalo una meditazione per imparare a risvegliare e sentire il tuo corpo

Altri articoli simili…

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi. Tu che puoi darti piacere quando vuoi. Tu che puoi portare i...

leggi tutto

Ti vedo

Ti vedo. Insoddisfatta di parti della tua vita e questa sensazione sorda e fastidiosa che ti...

leggi tutto

Sfigata

Ho riflettuto a lungo negli anni, essendo io un'anticonformista di natura, sul concetto...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *