4 Agosto 2020

Tu che puoi

Tu che puoi far l’amore con chi vuoi.
Tu che puoi darti piacere quando vuoi.
Tu che puoi portare i tuoi capelli come vuoi.
Tu che puoi fare con il tuo corpo quello che vuoi.
Tu che puoi sposarti chi vuoi.
Tu che puoi essere di nuovo libera quando vuoi.
Tu che puoi amare chi vuoi.
Tu che puoi scegliere di essere amata da chi vuoi.
Tu che puoi parlare con chi vuoi.
Tu che puoi studiare quello che vuoi.
Tu che puoi vestirti come vuoi.
Tu che puoi camminare dove vuoi.
Tu che puoi essere chi vuoi.
Tu che puoi dire e scrivere quello che vuoi.
Tu che puoi godere quanto vuoi..
Tu che puoi permetterti di rimandare o dubitare di poter investire su di te e sul tuo piacere.
Tu che puoi scegliere di incarnare la tua essenza saggia, selvaggia, libera, sensuale, sexy, casta quando vuoi.
Tu che in cuor tuo sai quanto sei fortunata.
Goditi ogni centimetro del tuo essere donna
Tu che puoi vivere accesa se lo vuoi
Questa “SFIDA” è iniziata per portare consapevolezza e sostegno alle donne, in Turchia e nel Kurdistan settentrionale, che vengono uccise con violenza di genere a tassi sorprendentemente crescenti.
In Turchia, quando una donna muore di femminicidio, la sua foto in bianco e nero viene pubblicata sui social media (la Turchia ha uno dei più alti tassi di popolarità tra gli IG).
La Turchia è uno dei paesi con il più alto tasso di femminicidio.
La sfida delle foto in bianco e nero è iniziata come un modo per le donne di alzare la voce e di essere solidali con le donne che sono state uccise.
Il sistema giudiziario non fa nulla per fermare questi crimini, o gli assassini ricevono a malapena uno schiaffo o non ricevono alcuna accusa.
Le vittime sono spesso incolpate – si dice che la vittima sia “sleale, impura o meritevole” del suo destino.
Gli assassini sono spesso ritratti come amanti impotenti e appassionati che cercano solo di “dare un po’ di buon senso” alla loro vittima.
Questo ovviamente accade anche in Europa e USA!
Si prega di utilizzare anche gli hashtag ORIGINALI che sono caduti!
#istanbulsözleşmesiyaşatır #kadınaşiddetehayır (dalla ricerca su google questi si traducono in “dire no alla violenza contro le donne” e “far rispettare il trattato di Istanbul”)

Scopri questi 12 segreti per lasciarti andare.

Altri articoli simili…

Ti vedo

Ti vedo. Insoddisfatta di parti della tua vita e questa sensazione sorda e fastidiosa che ti...

leggi tutto

Sfigata

Ho riflettuto a lungo negli anni, essendo io un'anticonformista di natura, sul concetto...

leggi tutto

Frigida

Me lo ricordo perfettamente il momento in cui dopo aver fatto sesso con il mio ragazzo di quando...

leggi tutto
Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *