10 Gennaio 2020

Sul lasciarsi andare

Ho passato una vita a provarci e a riuscirci solo quando mi sballavo.

Ballavo per ore e poi quando tornavo in me la mia meravigliosa mente riprendeva a viaggiare più veloce della luce e a risolvere problemi, concentrarsi sul dopo, sul come e sul quando, senza fermarsi mai.

Niente soste.

Neppure mentre facevo l’amore.

Dalla lista della spesa, a chi andare a prendere dopo, a cosa fare la sera, a quanto fossero piene di ciccia pancia e gambe.

Bla bla bla bla e bla bla bla.

Poi ho imparato a lasciarmi andare. Perché, prima, anche se ci provavo non sapevo come fare.

Per quanto riguarda il fare l’amore ho scoperto e fatto mio un semplice trucco di consapevolezza che insegno a tutte le mie clienti e che per me e per molte è stato una svolta.

Respirare.

Sì, hai letto bene, respirare in modo consapevole e in modo profondo è l’unico modo per fermare la mente, o meglio, per far andare in secondo piano i pensieri e farti sentire presente. Se sei concentrata a respirare, non puoi fissarti sui tuoi pensieri.

Sì. lo so, far l’amore e intanto fare qualcosa in modo consapevole toglie un pò di magia, ma solo all’inizio, perché poi la magia la senti nel tuo corpo grazie alla presenza e all’ossigenazione. Diventa un pò come guidare e così cambiare marcia e schiacciare il pedale tutto insieme è la cosa più naturale del mondo.

Respirare ti riporta nel tuo corpo, nel qui e ora.

Senti l’aria mentre entra dentro di te profondamente e sentila mentre esce.

Senti le sensazioni nel tuo corpo.

E respira mentre godi, vedrai come godrai di più e come i tuoi orgasmi saranno più intensi 😉

Vivi Accesa

Ti regalo un esercizio per iniziare ad amarti col piede giusto

Altri articoli simili…

Elisa

Elisa

Mi chiamo Elisa, sono la SacerdoSex Attivatrice di Piacere, e ti aiuto a tornare ad amare il tuo corpo e godere, risvegliando la tua natura orgasmica e la tua sensualità.
Sono qui per te. Per farti sentire al sicuro nella tua femminilità e far riaffiorare la parte più viva di te. Leggi di piu…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *